Guarisci lo spirito, la mente e il corpo

La dipendenza non nuoce solo al corpo, ma anche alla mente e allo spirito di una persona. Il vero recupero dalla dipendenza punta quindi a guarire tutti e tre questi aspetti della nostra vita. Mentre si impegnano per il proprio recupero in queste tre aree, le persone dovrebbero comprendere che la piena riabilitazione viene solo tramite l’Espiazione di Gesù Cristo e il Suo Vangelo.

Guarisci lo spirito

Mantenere la salute del tuo spirito è importante tanto quanto curare il tuo corpo. Quando le persone non ricevono il nutrimento e la luce spirituali di cui necessitano per sviluppare il loro spirito, esse possono diventare vulnerabili e cedere a comportamenti che altrimenti non avrebbero preso in considerazione. Il presidente Spencer W. Kimball ci ha insegnato quanto segue: “Gesù vide il peccato come una cosa sbagliata, ma fu anche in grado di vederlo come qualcosa che deriva da bisogni profondi non soddisfatti da parte del peccatore” (“Jesus: The Perfect Leader”, Ensign, agosto 1979, 5). Quando le persone percepiscono un vuoto nella loro vita, tentano spesso di colmarlo con altre cose; coloro che hanno dipendenze cercheranno di colmare tale vuoto con comportamenti che danno dipendenza. Queste azioni distruttive, a loro volta, le allontanano ulteriormente dalla luce del Padre Celeste, il che rende ancora più difficile superare la dipendenza. Di seguito viene raccontata la storia di un uomo il cui spirito è guarito a mano a mano che ha riacquisito il controllo della propria vita dopo essere stato per anni schiavo di droghe e alcool.

 

Guarisci la mente

Nella dipendenza, la mente è chimicamente e neurologicamente condizionata a essere dipendente da comportamenti, atteggiamenti e sostanze esterni. Molto spesso, coloro che lottano contro una dipendenza non si rendono conto che essa è fuori dal loro controllo e vedono i propri comportamenti dettati dalla dipendenza semplicemente come una via di fuga dal dolore e come un qualcosa che li farà sentire meglio. Per riabilitarsi è necessario diventare consapevoli dei pensieri negativi nonché delle giustificazioni che adduciamo per tali comportamenti. Sviluppare questa mentalità orientata verso il recupero è difficile ma necessario per guarire dalla dipendenza. Quella che segue è la storia di un uomo che è riuscito ad acquisire questa mentalità ed è guarito dalla dipendenza dalla pornografia.

 

Guarisci il corpo

Parte del nostro scopo qui sulla terra è insegnare al nostro corpo l’autocontrollo. La dipendenza ci fa perdere il controllo delle nostre voglie e dei nostri appetiti e può provocare condizioni mediche gravi e persino la morte. Cristo può guarirci e aiutarci a diventare più simili a Lui, a mano a mano che impariamo a controllare i desideri dell’uomo naturale. L’anziano Russell M. Nelson ci ha insegnato quanto segue: “Una delle sfide più grandi della vita è sviluppare il controllo dei nostri appetiti spirituali a scapito di quelli fisici” (“Addiction or Freedom”, Ensign, novembre 1988, 8). Quella che segue è la storia di una donna che ha lottato per acquisire il controllo del proprio corpo, combattendo la sua dipendenza dai farmaci, e che è si è riabilitata attraverso l’Espiazione di Gesù Cristo.

 

 

 

“La felicità non deriva dalla perfezione, ma dall’applicazione dei principi divini, anche a piccoli passi”.-President Dieter F. Uchtdorf, October 2012 general conference