Diventare una nuova persona

La storia di Loren


Un uomo che legge le Scritture.

Per buona parte della mia vita ho avuto una dipendenza da marijuana. Per un breve periodo mi sono disintossicato per poi ritornare in Chiesa con la mia famiglia, ma ben presto ci sono ricaduto aggiungendo ad essa una dipendenza da droghe soggette a prescrizione medica e un’altra dal sesso. Quando il mio matrimonio è caduto a pezzi, ho sentito di non essere più capace di controllare la mia vita e che le cose sarebbero soltanto peggiorate. Ho iniziato ad alimentare le mie dipendenze quotidianamente assumendo diversi analgesici al giorno. Ho iniziato anche ad assumere metanfetamina per poi imparare a produrla da solo. Quando non potevo prendere analgesici usavo l’eroina. Alla fine, il mio comportamento mi ha portato a perdere il mio lavoro e i miei rapporti familiari. Senza la mia famiglia non avevo più un’identità e ho perso ogni prospettiva.

Sentivo di essere malato dentro per tutte le cose che stavo facendo. Mi sentivo in colpa e depresso. Le mie dipendenze mi tenevano completamente sotto controllo. Ma in qualche modo, sentivo di non appartenere al mondo della droga. Ero distrutto da come le persone esponevano e facevano crescere i propri figli nel mondo della droga. Volevo aiutare gli altri ma non riuscivo neanche ad aiutare me stesso.

Poi sono stato scoperto mentre producevo metanfetamina così ho iniziato a scappare. Ero solo e senza un posto dove andare. Vedendo in che situazione mi ero cacciato, sono arrivato al punto in cui la mia anima stava morendo di fame e ho iniziato a desiderare il conforto dello Spirito e la pace di cui godevo un tempo quando ero un membro attivo della Chiesa. Nel passato avevo letto il Libro di Mormon diverse volte e sapevo che avrei potuto iniziare da lì. Ho aperto di nuovo le sue pagine, decidendo presto di costituirmi.

A seguito della sentenza sono stato in prigione per tre anni e mezzo. Guardo a quel periodo con profonda gratitudine per le cose che ho imparato. Sono uscito di prigione come una persona più forte fisicamente, mentalmente e spiritualmente di quanto non lo fossi mai stato prima e, da quel momento in poi, non ho fatto più uso di droghe. Da allora, ho servito fedelmente in diversi incarichi nella Chiesa. Mi sono anche risposato e, recentemente, ci siamo suggellati a nostra figlia.

Quando il Programma di recupero dalle dipendenze venne introdotto nel nostro palo io ne sono diventato un facilitatore, aiutando, durante gli incontri, a moderare gli interventi nei momenti di condivisione e raccontando la storia del mio recupero. Attualmente sto servendo come capo gruppo missionario. Ho appreso molto dagli insegnamenti del Vangelo contenuti nei dodici passi del Programma di recupero dalle dipendenze e, grazie ad essi, ho visto accadere dei miracoli nella vita delle persone. Ho una ferma testimonianza degli insegnamenti esposti nel programma e del potere dell’Espiazione di Gesù Cristo.